Codice di condotta del Gruppo TFS global hanger management

Questo codice di condotta si basa sui valori perseguiti dall'azienda. Il suo scopo è garantire che tutti i dipendenti e i dirigenti del Gruppo TFS si comportino secondo i valori e le direttive in esso contenuti. Il Codice di condotta di TFS non può coprire in dettaglio ogni area disciplinare, ma è inteso a fornire una conoscenza di base chiara del comportamento che ci aspettiamo da tutti i nostri dipendenti in tutti i luoghi di lavoro.

L'azienda comunica il Codice di condotta e la relativa implementazione nei confronti di dipendenti, partner commerciali e altre parti interessate, ad esempio attraverso la pubblicazione dello stesso nella propria presenza in Internet. TFS è disponibile a impegnarsi in un dialogo in merito al contenuto del Codice di condotta. Segreti aziendali e informazioni commerciali di terzi vengono trattati come dati sensibili e confidenziali.

Conformità alle leggi

Tutte le attività commerciali del Gruppo TFS devono rispettare tutti i requisiti legali applicabili a livello nazionale e internazionale. Il Gruppo TFS si impegna anche a rispettare in tutte le sue attività le leggi e le normative anti-corruzione applicabili.

Divieto di discriminazione e molestie

Il Gruppo TFS non consente in nessun caso misure o azioni discriminatorie. Discriminazione significa qualsiasi distinzione, esclusione o preferenza che limiti la parità di trattamento o di accesso al lavoro e all’occupazione, relativamente a colore della pelle, sesso, convinzioni religiose e politiche, età, origine nazionale, etnica o sociale, obblighi familiari o considerazioni di questo tipo. Il Gruppo TFS si riconosce inoltre tra i luoghi di lavoro privi di qualsiasi tipo di molestie e vessazioni. Il diritto alla libertà di opinione e alla libertà di espressione è protetto e garantito.

Remunerazioni e agevolazioni

L'azienda assicura di non pagare nessun salario al di sotto del minimo legale in vigore. La retribuzione corrisposta ai dipendenti deve rispettare tutte le leggi vigenti in materia di salari e stipendi, comprese quelle relative alle retribuzioni minime, alle ore di straordinario e alle agevolazioni previste dalla legge.

Orario di lavoro

Il Gruppo TFS assicura che i vincoli di legge applicabili in materia di orario di lavoro vengono rispettati. Il tempo massimo di lavoro settimanale è regolato dalle leggi nazionali e in conformità con le convenzioni delle organizzazioni internazionali del lavoro. La limitazione del lavoro straordinario è regolata in base agli obblighi di legge o contrattuali regionali. I dipendenti hanno diritto, tranne in casi eccezionali e per un periodo limitato di tempo, ad almeno un giorno libero alla settimana. La direzione assicura le pause necessarie per non mettere in pericolo la sicurezza e la salute dei lavoratori.

Divieto di lavoro minorile

Il Gruppo TFS non accetta l’impiego di minori al di sotto dei 15 anni, a meno che ciò non sia consentito dalla legge, ma in nessun caso al di sotto dei 14 anni. Nel caso in cui le leggi esistenti prescrivano un'età minima più elevata per il lavoro o la terminazione legale della scuola dell'obbligo oltre i 15 anni, viene considerato valido tale limite di età. Programmi di istruzione o di formazione generale che vengono seguiti dai bambini nelle scuole o in altre istituzioni non rientrano in questa restrizione. Tutti i giovani lavoratori devono essere tutelati dall'eseguire qualsiasi lavoro che rischi di avere effetti pericolosi o interferire con l'istruzione del bambino o mettere in pericolo la sua salute o il suo sviluppo fisico, mentale, sociale, spirituale o morale.

Divieto di lavoro forzato

Il Gruppo TFS non si serve di lavoro forzato o obbligatorio, con il quale si intende qualsiasi lavoro o servizio che è eseguito sotto la minaccia di una punizione o per il cui compimento la persona non ha fornito la propria adesione volontariamente. È inoltre vietato trattenere i documenti di identificazione personale dei dipendenti all’inizio del rapporto di lavoro.

Libertà di assemblea

Il Gruppo TFS riconosce e rispetta il diritto dei lavoratori alla libertà di assemblea e il diritto di scegliere i propri rappresentanti liberamente e in modo indipendente e assicura che detti rappresentanti non siano esposti a qualsiasi forma di discriminazione.

Salute e sicurezza sul posto di lavoro

La società assicura che il posto di lavoro e il suo ambiente (macchine, attrezzature e flusso di lavoro, agenti chimici, ecc.) non mettono a repentaglio l'incolumità fisica o la salute dei lavoratori. Misure appropriate per ridurre gli incidenti e migliorare le condizioni di lavoro sono l'obiettivo di programmi di ottimizzazione che si svolgono regolarmente. Ai lavoratori deve essere garantito l'accesso all'acqua potabile, ai servizi igienici e agli spazi sociali, che sono stati costruiti in conformità con le normative legali e vengono di conseguenza ulteriormente mantenuti tali. Il posto di lavoro e il suo ambiente devono avere adeguate uscite di sicurezza, attrezzature antincendio e illuminazione corretta. Si deve inoltre tenere in considerazione un’adeguata tutela dei non fumatori.

Ambiente e sostenibilità

L'azienda rispetta le normative vigenti per la tutela dell'ambiente che interessano le sue attività nei rispettivi siti. La coscienza ambientale deve essere sempre presente in tutte le sedi. Riguardo a procedure e norme per il trattamento dei rifiuti, per la gestione e lo smaltimento di sostanze chimiche e altri materiali pericolosi, per le emissioni e il trattamento delle acque reflue, si devono soddisfare almeno i requisiti minimi di legge o superarli.

Il Gruppo TFS è consapevole del fatto che tutte le materie prime sono disponibili in quantità limitata e che quindi sussiste una responsabilità verso le generazioni future. Sulla base dei tre elementi ecologia, economia e responsabilità sociale, l' azienda garantisce che i propri prodotti e processi produttivi sono coerenti con le esigenze di uno "sviluppo sostenibile".

Direttiva anticorruzione

TFS vieta qualsiasi tipo di corruzione. I dipendenti di TFS così come i terzi soggetti alla presente direttiva non devono offrire alcun tipo di tangente, bustarella, pagamenti per corruzione, pagamento agevolante o regalo inadeguato ai funzionari governativi o alle persone giuridiche, né offrirli o accettarli dalle suddette persone, nonostante le pratiche o le abitudini commerciali del luogo. Tutti i dipendenti di TFS così come i terzi che operano per conto di TFS devono attenersi a queste disposizioni e regolamenti anticorruzione conformi al Bribery Act del Regno Unito (UKBA).